Alberto Di Folco conquista la sua prima vittoria stagionale. Un risultato a lungo cercato e sfiorato, ma finalmente centrato con pieno merito.

Sul circuito del Mugello, sede del quarto doppio appuntamento del Campionato Italiano Gran turismo, il pilota romano è salito sul gradino più alto del podio in Gara 1, grazie ad una condotta straordinaria, in coppia con Riccardo Agostini.

Dopo le buone qualifiche di ieri, dove aveva ottenuto il quinto riscontro cronometrico sulla Lamborghini Huracán GT3 del team Antonelli Motorsport, Di Folco è partito oggi deciso, nonostante nelle fasi iniziali abbia perso una posizione scivolando sesto. Ma successivamente è stato perfetto, mantenendosi stabile fino al momento delle soste.

Nei pit-stop ha quindi passato la mano al compagno di squadra Agostini che, grazie al “valzer dei pit-stop” ha guadagnato tre posizioni salendo al terzo posto. Nella parte conclusiva della gara, poi, i due episodi decisivi. Il primo, quello del sorpasso alla Ferrari 488 di Gregory Romanelli, leader provvisorio, e poi, a tre minuti dalla conclusione, una manovra decisa per sopravanzare la BMW di Stefano Comandini per l’apoteosi finale che Alberto Di Folco e tutta la squadra attendevano. Un successo di sostanza, che permette anche di recuperare un bel po’ di terreno sulla vetta della classifica del campionato.

“Sono felice – sottolinea Alberto Di Folco – perché oggi per noi è arrivata questa prima vittoria. Ci voleva per portare ulteriore entusiasmo e buon umore nella squadra. Si tratta di un risultato che ci siamo meritati ampiamente: avevamo la consapevolezza di aver trovato la strada giusta grazie ai test che avevamo fatto qualche settimana fa sempre qui al Mugello, dove eravamo riusciti a sviluppare al meglio la vettura. La gara di oggi ci ha dato ragione oltre che ulteriori conferme”.

Il programma proseguirà domani con Gara 2, che vedrà la “Lambo” di Di Folco-Agostini avviarsi dalla prima fila. Il via alle 9.50 con la diretta televisiva di Rai Sport.