Al di là del risultato, quello del Fuji per Alberto Di Folco è stato un fine settimana complessivamente positivo. Il pilota romano, impegnato in Giappone nel quarto dei sei doppi appuntamenti della Blancpain GT Series Asia, dopo avere centrato ieri assieme al suo compagno di squadra Aidan Read un buon piazzamento nella “top 10” assoluta (nonostante una bandiera rossa che ha condizionato pesantemente il suo turno di qualifica), oggi ha portato a termine Gara 2 in quattordicesima posizione.

Questa mattina a prendere il via è stato Read, che dopo essere scattato diciannovesimo ha recuperato una posizione prima di lasciare il volante a Di Folco. Quest’ultimo ha iniziato quindi un’ottima rimonta, riuscendo a risalire appunto quattordicesimo, risultato che fa paio con il precedente nono piazzamento di Gara 1.

“Più di così non potevo davvero fare. Il passo era molto buono e lo dimostra il fatto che giravo più o meno come i primi pur non avendo utilizzato le gomme nuove. Ancora una volta posso dire che siamo sulla strada giusta. Il setup era abbastanza buono e sono convinto che nel prossimo appuntamento di Shanghai saremo in grado finalmente di dimostrare di avere fatto fino ad ora un ottimo lavoro” – ha commentato Di Folco.

Rimane quindi massima la fiducia del pilota del team FFF Racing by ACM, anche se a mancare questa volta è stato il podio della classe Silver che era invece arrivato in occasione dei precedenti round.

“Per me si trattava inoltre del debutto su questa pista – ha proseguito Di Folco – Adesso ci sarà un mese di pausa. Poi cercheremo di chiudere al meglio la stagione nelle due tappe cinesi”.

Prossima fermata per la Blancpain GT Series Asia il 23 e 24 settembre appunto a Shanghai. Quindi altri 30 giorni d’attesa per l’epilogo di Zhejiang.