Non poteva probabilmente concludersi in modo migliore la 24 Ore di Spa-Francorchamps per Alberto Di Folco. Il pilota romano, al suo debutto nella prestigiosa “maratona” belga (quest’anno giunta alla sua 70ª edizione) con la Lamborghini Huracán GT3 del team Target Racing, ha conquistato un podio che vale sicuramente molto di più. Un podio che ha messo a segno al termine di una gara straordinaria, in cui si è alternato al volante con Stefano Costantini e i due gentleman Bernard Delhez e Sylvain Debs, centrando alla fine il secondo piazzamento della classe AM.
 
 Tutto ha funzionato sempre alla perfezione, con l’equipaggio della squadra guidata da Roberto Venieri abile a sapere gestire al meglio tutte le varie fasi, incluse quelle più complicate, come la notte.Il 22enne pilota romano proprio di notte è stato autore di uno stint perfetto e poi ha avuto anche l’onore di guidare nel corso degli ultimi giri.
 
“Il nostro obiettivo era di arrivare in fondo, invece siamo riusciti a conquistare il podio. Un secondo posto che abbiamo mantenuto per quasi tutta la durata della gara. Guidare nello stint conclusivo è stata un’emozione immensa – ha commentato Di Folco – Quando ho tagliato il traguardo ho visto realizzarsi un sogno; il mio, quello dei miei compagni di squadra e di tutto il team. Per me si è trattato di un’esperienza immensa: affrontare col buio l’Eau Rouge è davvero qualcosa di molto speciale”.
 
Solo un inconveniente ha aggiunto un po’ di suspance nelle fasi finali. “Un pezzo di carbonio ha tagliato una gomma a dieci minuti dallo scadere del tempo – ha spiegato Di Folco – Grazie alla strategia dai box di Roberto Tanca, abbiamo immediatamente optato per effettuare una sosta. Del resto avevamo circa tre giri di vantaggio sul terzo e potevamo amministrare senza problemi la situazione… e così è stato”. 
 
Una 24 Ore di Spa-Francorchamps ed un secondo posto che hanno dato una svolta positiva a tutta la stagione, in vista dei prossimi impegni dell’International GT Open, campionato in cui Di Folco quest’anno è impegnato a tempo pieno proprio con Costantini e la Lamborghini del team Target Racing e che riprenderà da Silverstone a inizio settembre, dove si affronterà il quinto dei sette doppi round del calendario..